Lucca, meningite uccide bimbo di 22 mesi non vaccinato

Eleonora Gitto

A Porcari, piccolo comune in provincia di Lucca, un bimbo di 22 mesi è morto per meningite di tipo C: non era stato vaccinato.

Il piccolo è morto all’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze in cui era stato ricoverato mercoledì 28 dicembre di mercoledì 28.

Quando in tarda serata il bambino è stato ricoverato, versava già in condizioni gravissime ed era stato già condotto dai genitori al pronto soccorso dell’ospedale San Luca di Lucca.

E’ stata la febbre altissima ad allertare i medici di Lucca: sintomo classico della meningite.

Per questo i sanitari del pronto soccorso hanno disposto il trasferimento in ambulanza all’ospedale pediatrico di Firenze.

E’ inutile dire che tutti i tentativi per salvare la vita del piccolo, sono stati vani.

Purtroppo la meningite di ceppo C non perdona. Tra l’altro, come ha spiegato Giovanni Rezza, direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), sembra che in Toscana alberghi un ceppo particolarmente virulento di meningococco di tipo C, che ancora non si è riusciti a estirpare.

Dal 2015 si sono registrati 74 casi di meningococco C nella Regione e quest’anno il numero delle vittime è salito a 29 con il bimbo di Porcari.

Il bambino era iscritto all’asilo nido “Mary Poppins” che si trova nel comune di Capannori.

Subito è scattato l’allarme e già nella notte fra mercoledì e giovedì i bambini che frequentano lo stesso nido del piccolo e personale dell’istituto sono stati sottoposti alla profilassi del caso.

Next Post

Pooh, Ultimo Concerto: 30 dicembre in diretta da Bologna nei cinema

Venerdì 30 dicembre l’Ultimo Concerto della carriera dei Pooh sarà trasmesso da Bologna in diretta via satellite nei cinema italiani. In ogni cinema d’Italia i fan di Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli, potranno seguire l’ultimo concerto dei fantastici cinque della musica pop nostrana. I Pooh festeggiano 50 anni di carriera […]
Pooh, Ultimo Concerto: 30 dicembre in diretta da Bologna nei cinema