Ma lo struzzo nasconde davvero la testa sotto la sabbia?

Quante volte ci siamo trovati dinanzi a qualcuno incapace di affrontare le situazioni di petto e di dire la sua anche quando era scomodo?

E quante volte magari abbiamo detto a queste stesse persone di non fare come gli struzzi, nascondendo la testa sotto la sabbia?

Ma perché si dice così?

Veramente i nostri amici pennuti si comportano così?
Oggi vogliamo sfatare un mito: il nascondere la testa sotto la sabbia è solo una credenza popolare, che però non ha alcun fondamento.

Lo struzzo è infatti un animale abbastanza corpulento, che avrebbe serie difficoltà a vincere contro i predatori se li affrontasse in battaglia, ed ecco perché usa una sua persona strategia.

Questo animale non fa altro che appoggiare il corpo a terra chinando il lungo collo, nel tentativo di sembrare una grossa roccia o un cespuglio, ingannando così il predatore: se questo si avvicina troppo, lo struzzo poi alla fine scappa di corsa.

Ricordiamo che lo struzzo, pur essendo un uccello, non è in grado di volare ma risulta comunque l’uccello più veloce nella corsa: riesce a correre fino a 90 Km orari grazie anche a zampe robuste aventi una struttura particolare.

Next Post

Abecedario del Diablo, il gioco virale che colpisce i bambini

La nuova sfida virale che va avanti già da qualche anno, è molto seguita in Spagna. Si chiama “Abecedario del Diablo“, una nuova sfida virale per i bambini. In diverse scuole spagnole c’è preoccupazione per la proliferazione di un pericoloso gioco virale per bambini noto come “El abecedario del Diablo” […]
Abecedario del Diablo il gioco virale che colpisce i bambini