Malore per Ignazio Marino ma è tutto già risolto

Settimane intensissime per il sindaco Capitolino Ignazio Marino, che si è visto schierarsi contro non solo gli avversari politici, ma anche quelli del suo stesso partito, che dopo lo scoppio del caso “Mafia Capitale”, gli si sono rivoltati contro, lasciandolo solo a difendersi.

Marino si difende ad oltranza, non ha intenzione di mollare, vuole restare sulla sua poltrona fino al 2023, ma evidentemente il suo corpo non ha retto  tanto stress.

E così nelle scorse ore il sindaco romano è stato vittima di un malore: una colica renale, dovuta a un calcolo già noto, ma che lo ha costretto  al ricoverato al Policlinico Gemelli.

Il sindaco «è in ottime condizioni di salute generali e il quadro doloroso è stato risolto», fa sapere il Gemelli. Marino è arrivato in ospedale verso le 2 ed è affidato alle cure del professor Pierfrancesco Bassi, direttore di Urologia, «per la prosecuzione delle opportune terapie».

Da stasera fuori dall’ospedale dopo un lieve malore. Pronto a rimettermi al lavoro per Roma. Grazie a tutti per i messaggi di sostegno”, ha twittato il primo cittadino dopo aver fatto il punto con i medici.

Un Marino instancabile quindi: se non sono riusciti gli avversari politici a metterlo ko, figurarsi un banale calcolo renale.

Next Post

Nel 2017 potremo dire addio al roaming in Europa

Un’ottima notizia per quanti viaggiano spesso in giro per l’Europa e, volenti o nolenti, si trovano a fare i conti col “roaming”, la fastidiosa maggiorazione che si applica alle tariffe telefoniche quando il nostro gestore telefonico non è disponibile e si attiva automaticamente il processo che fa appoggiare il nostro […]