Marco Carta nessun arresto: il furto non era stato commesso da lui

Redazione

Idolo dei teenager e di Amici, Marco Carta si era recato alla Rinascente a Milano, avrebbe provato a portare fuori dal magazzino l’equivalente di 1200 euro con sei magliette alle quali aveva rimosso il dispositivo antitaccheggio.

L’allarme sarebbe scattato ugualmente perché i dispositivi erano stati rimossi ma non le etichette e quindi il cantante era stato fermato, la polizia locale si è recata sul posto e si è vista costretta a fermare il cantante vincitore di Amici e protagonista, tra l’altro, di Tale e Quale Show.

Gli ultimi aggiornamenti confermano che il giudice ha decido di non convalidare l’arresto in quanto il furto non è stato effettuato dall’artista. Resta invece confermato il fermo per la donna che lo accompagnava.

D’altronde Marco aveva immediatamente negato il suo coinvolgimento nell’accaduto confermando la sua innocenza: “Non rubo, sono onesto!

Il processo per direttissima dunque, ha scagionato allo il coinvolgimento dell’artista nell’episodio.

Nato nel 1985, Marco Carta ha cominciato la sua attività di cantante nel 2008 ottenendo il successo grazie al talent show di Maria De Filippi “Amici”,  successivamente l’apoteosi con la vittoria del Festival di Sanremo nel 2009.

Marco Carta ha ricevuto anche numerosi premi e riconoscimenti come il Venice Music Awards, TRL Awards, il Premio Barocco e il Latin Music Italian Awards, si è destreggiato egregiamente nella trasmissione “Tale e Quale Show” mostrandosi non solo un ottimo cantante ma anche un talentuoso imitatore.

fonte@Ansa

Next Post

Birra spalmabile: strano ma esiste davvero!

Se non siamo ancora il primo paese nel mondo per consumo pro capite, è indubbio che la birra sta conquistando sempre più consensi, e su tutto lo stivale sono disseminati migliaia di birrifici che producono le più svariate tipologie di questa bevanda. Del resto ogni occasione è buona per una […]
Birra spalmabile strano ma esiste davvero