Marò è di nuovo un rinvio al 14 luglio
Maro di nuovo un rinvio al 14 luglio

Una storia interminabile e chi vuole dare le colpe, può darle tranquillamente e serenamente a tutti, perché tutti sono complici in questa vergognosa farsa.

L’udienza dei nostri Marò in India è nuovamente slittata, questa volta al 14 luglio, in precedenza era stata confermata per il giorno 7, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone dovranno attendere ancora per il ricorso.

Intanto Massimiliano Latorre si trova in Italia per l’ischemia che lo ha colpito nello scorso agosto, proprio il prossimo 15 luglio ci sarà la scadenza dello speciale permesso concesso al fuciliere, per le terapie a seguito proprio dell’ischemia.

La Corte Suprema di Nuova Delhi ha comunque rielaborato il calendario delle udienze a seguito della sosta per il periodo estivo, spostando di fatto la data del ricorso al 14 luglio, la difesa punta soprattutto sull’esclusione della Nia, ovvero la polizia investigativa, perché confermata l’esclusione della Sua Act, ovvero della legge sulla pirateria marittima.

Si discute sulla giurisdizione del caso dei due marò, mentre si attende anche come si esprimerà in merito, il giudice speciale del tribunale di Patiala House.

Loading...
Potrebbero interessarti

Gli animali cercano lo sguardo del padrone prima di morire

Gli animali in punto di morte si guardano attorno freneticamente per cercare…

Incredibile avvistamento, isola fantasma nel sud del Pacifico

Google Earth ha mostrato una misteriosa “isola fantasma” nel Pacifico meridionale, ma…