Massimo Giletti non rinnoverà il contratto con la Rai?

Nelle ultime settimane, riguardo alla soglia massima degli stipendi e ai personaggi di punta di casa Rai che, in caso di tagli sostanziosi ai loro cachet avrebbero abbandonato la televisione di stato, si era puntata l’attenzione soprattutto su Fabio Fazio, che del resto non ha mai nascosto il suo malcontento al pensiero di vedersi ridurre improvvisamente lo stipendio milionario.

Ma a quanto pare c’è un altro personaggio “forte” che sta meditando il suo addio: Massimo Giletti  ha infatti aperto l’ultima puntata dell’Arena su RaiUno con un lungo sfogo che certamente non lascia presagire nulla di buono per il suo futuro in Rai.

“Non so se resterò in Rai” – ha esordito il conduttore piemontese – “Il mio futuro è incerto”.

“Ho dato molto a questa azienda con un programma che fa quattro milioni di spettatori a puntata. Abbiamo un gruppo di lavoro di cui la Rai dovrebbe essere orgogliosa, anche per i risultati nelle rare volte in cui siamo andati in onda in prima serata. Cosa farò? Non lo so”.

Durante l’intervista con Antonella Clerici, poi, Massimo Giletti ha aggiunto che una volta i dirigenti avevano più fiducia nei conduttori e ora decisamente meno.

Durante la chiusura dell’ultima puntata de L’Arena ha poi dato l’arrivederci (o l’addio) al pubblico di Rai1 dichiarando “Chissà quando chissà dove”.

Massimo Giletti è un numero uno in casa Rai1 ma a quanto pare non tutti la pensano in questo modo: probabilmente le sue motivazioni su un addio non riguardano i compensi ma motivazioni ben differenti, come forse non abbastanza riconoscimento per il suo ruolo da parte dei vertici.

La Rai veramente si lascerà scappare l’unico conduttore che riesce a battere sempre la concorrenza Mediaset, riuscendo ad imporsi persino contro un “mostro” della televisione commerciale come Barbara D’Urso?

Tra un mese circa verranno svelati i palinsesti ma al momento i punti interrogativi sono molto più numerosi e ingombranti delle conferme.

Loading...
Potrebbero interessarti

Tre volte te: Federico Moccia torna a parlare di Step e Babi

I libri ed i film che ne sono stati tratti hanno fatto…

Brooklyn, esce a marzo il film candidato a tre Premi Oscar

Esce il 17 marzo in Italia Brooklyn, il film diretto da John…