Mattarella day

Ridare fiducia agli italiani con lo sguardo rivolto ai più deboli. Sergio Mattarella dodicesimo presidente della Repubblica giura davanti al Parlamento riunito.

Un discorso quello del neo presidente che succede al Quirinale a Giorgio Napolitano , non molto lungo ma invece diretto.

Ha puntato il presidente membro di una dinastia politica italiana, cresciuto nella vecchia Democrazia Cristiana, a mettersi subito in sintonia con il paese ferito dalla crisi,  cercando di mantenere  viva la “speranza dei cittadini che le cose possono e devono cambiare”.  Alla concretezza e al futuro ha guardato dritto Sergio Mattarella. I cittadini, prima di tutto, e le istituzioni.  Il presidente ha parlato di “unità nazionale a tutti i livelli, dal primo all’ultimo degli italiani per tentare l’aggancio definitivo alla ripresa, per rendere l’Italia più moderna, competitiva: in una parola veramente europea”.

Sergio Mattarella, a differenza di Giorgio Napolitano, vivrà tra le mura del Quirinale solo avendo perso la moglie nel 2012.

Loading...
Potrebbero interessarti

Bari, incendio a bordo del traghetto

A bordo del traghetto “Francesca” che collega Bari a Durazzo questa notte…

Onu, Italia sempre più green con boschi in aumento

Negli ultimi giorni stiamo dando continuamente ottime notizie riguardo l’Italia, che si…