Matteo Renzi, nessun rischio di seguire la sorte della Grecia

Il 30 giugno è arrivato e passato: un giorno come un altro, se non fosse che è scaduto il termine ultimo per la Grecia di pagare il suo debito al FMI e in concomitanza è scaduto anche il programma di aiuti della troika che hanno permesso al paese di rimanere in piedi finora.

Ed ora? Come si procederà? Ci sarà una Grexit dalla Zona Euro o la BCE continuerà ad alzare i fondi di emergenza alle banche elleniche per non farle fallire?

Le ipotesi sono tante ed alquanto incerte, e tutti i paesi europei hanno paura: paura delle conseguenze dell’uscita della Grecia, ma anche paura del “contagio”, di seguire il destino del paese guidato da Alexis Tripras.

Ma il nostro premier Matteo Renzi a tal propositi si dice estremamente tranquillo: l’Italia non corre nessun pericolo di seguire le sorti della Grecia.

Nel corso di un’intervista al Sole 24 Ore, Renzi ha affermato che l’Italia “è già fuori dalla linea del fuoco. Abbiamo iniziato un percorso coraggioso di riforme strutturali, l’economia sta tornando alla crescita e l’ombrello della Bce ci mette al riparo: tre caratteristiche che rendono questa crisi diversa da quella di quattro anni fa”.

“Il nostro posto in passato era tra i problemi –dice Renzi – adesso è tra quelli che provano a risolvere i problemi. Non ho mai partecipato ai vertici ristretti, nonostante gli inviti a farlo. E non inizierò adesso. I luoghi dove si fanno le trattative non sono quelli a favore di telecamere”.

“La questione greca è preoccupante perché l’Europa non ha una visione politica di lungo periodo che da tempo manca. E può avere ripercussioni economiche soprattutto per i rischi di contagio con altri Paesi extraeuropei debitori del Fondo monetario internazionale. La mia preoccupazione dunque non è per ciò che potrebbe accadere all’Italia, ma per gli scenari globali di difficoltà che si potrebbero aprire. Lo scudo degli acquisti della Bce sta garantendo, anche in queste ore, il contenimento degli effetti della crisi sui tassi dei titoli di Stato e sullo spread”, ha concluso Renzi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Carte d’identità rubate da rivendere ai migranti

Le carte d’identità rubate doveva servire per i migranti in arrivo in…

Michelle Obama all’Expo ammonisce sui rischi dell’obesità

La first lady americana Michelle Obama è stata l’attesissima ospite che nelle…