Matteo Salvini ringrazia quanti protestano contro gli immigrati

Nelle ultime ore, in Veneto e nel Lazio, sono state diverse le proteste, vere e proprie sommosse, organizzate dai cittadini contro i centri di accoglienza per gli immigrati, per chiedere che questi ultimi lascino le proprie città e soprattutto non occupino spazi che potrebbero invece essere riqualificati per gli stessi cittadini.

Naturalmente non poteva mancare, puntuale, il commento di Matteo Salvini, leader della Lega Nord, che ha fatto della lotta contro l’immigrazione il suo stendardo e la ragione della sua carriera politica.

Il leader della Lega ha parlato dei fatti avvenuti negli ultimi giorni nel trevigiano, dicendo “grazie ai cittadini che hanno dato l’esempio”, e del caso di Eraclea, dove ci sono 250 migranti in un residence da circa un mese e dove si sta recando. “Sgombero, sgombero in maniera pacifica ovviamente”, ha chiosato.

“I prefetti devono andare a casa”, le loro competenze “andranno ai sindaci e loro dovranno trovarsi un lavoro, dal primo all’ultimo”, ha detto poi Salvini. “Quando torniamo al governo, chiudiamo le Prefetture”, ha concluso.

Next Post

Studentessa violentata sul treno per Pisa da un 21 enne extracomunitario

Una storia bruttissima, che si sarebbe potuta facilmente evitare, se sui treni, in questi mesi di vacanza e di grandi esodi verso le località marittime, ci fossero stati più controlli e forze dell’ordine a vigilare sull’incolumità dei passeggeri. Lo scorso 11 luglio, nelle prime ore del pomeriggio, su un treno […]