Maturità. Matematica allo scientifico, latino al classico

Redazione

17 giugno è la data che non farà dormire per intere notti gli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. 17 giugno è il giorno in cui siederanno tra i banchi per affrontare il primo vero esame della vita.

A cinque mesi dalla fatidica data il Ministero della Pubblica Istruzione ha reso note le materie d’esame per la seconda prova scritta.

Ai discepoli di Cicerone e di Virgilio toccherà appunto affrontare la prova di latino ai ragazzi dello scientifico a togliere il sonno, invece, sarà il compito di matematica.

Il Decreto firmato, oggi, dal ministro dell’Istruzione Stefania Giannini mette nero su bianco  le  altre tre discipline affidate ai commissari esterni, con una certa attenzione alle lingue straniere.  Come da programma per tutti il 17 giugno si partirà col compito d’ italiano. Il 18 sarà la volta della prova scritta nella materia caratterizzante ciascun indirizzo scolastico.

Per gli studenti inizia il conto alla rovescia per l’esame finale.

Next Post

Egitto, 25 morti in un attacco nel Sinai

Ancora una giornata di sangue, orrore e morte nel deserto del Sinai. Per ora è fermo a 25 cadaveri il bilancio delle vittime dell’ultimo attacco in Medio Oriente. Dalle notizie diffuse via web  dal sito del quotidiano egiziano Al Ahram  emerge  che degli attacchi simultanei nella penisola hanno causato circa […]