Max Biaggi resta in prognosi riservata dopo l’operazione a un polmone

Amore prendimi per mano voglio correre veloce come due pazzi verso il sole. Il tempo sembra non passare mai. Ma io Son sempre qui e ascolto ogni giorno il tuo respiro. Ieri è stata una giornata lunga e intensa. Hai affrontato un altro ostacolo importante ma ce l’hai fatta. Perché tu sei nato per lottare. Adesso voglio pensare solo a cose belle, a noi, e presto Son sicura che usciremo da qui e ci abbracceremo forte. Io ti aspetto.  #oraesistisolotu #loveyou #mylife#forzaecoraggio #us #insieme ❤⚓️”:  questo il dolcissimo messaggio che Bianca Atzei ha scritto nelle scorse ore, dedicato al campione del suo cuore.

Come sappiamo, Max Biaggi è ancora ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale San Camillo di Roma, dopo essere stato protagonista di un terribile incidente durante un allenamento sulla pista del Sagittario a Latina.

Malgrado le parole del padre che solo pochi giorni fa aveva annunciato un imminente trasferimento di reparto per il figlio dalla terapia intensiva, il campione però è ancora costretto a rimanervi: il pilota infatti, che ha riportato la frattura di 11 costole e della clavicola destra oltre a essere vittima di uno pneumotorace ed essere stato sottoposto a drenaggio toracivo, il 20 giugno ha subito un intervento programmato al polmone in anestesia totale per velocizzare il suo recupero.

Secondo quanto riportato da Gpone, l’intervento in anestesia totale è perfettamente riuscito, e il sei volte iridato, ancora provato, sarebbe relativamente di buon umore.

Si è anche saputo che ad aver subito lesioni sono stati entrambi i polmoni, e non solo uno come era stato detto inizialmente: Max Biaggi quindi dovrebbe restare per almeno altre dieci giorni in osservazione in terapia intensiva.

In assenza di comunicazioni ufficiali, le condizioni del campione romano sono definite “stabili” dai familiari e dalla fidanzata, la cantante Bianca Atzei che, dal giorno della rovinosa caduta, non lo ha mai lasciato solo in ospedale. La direzione sanitaria del San Camillo le ha infatti concesso un permesso speciale per stargli vicino e praticamente, da quel drammatico 9 giugno, vive al suo capezzale.

Rassicurazioni arrivano però anche dal presidente del Coni, Giovanni Malagò: “Sono stato a trovare Biaggi al San Camillo e sono in costante contatto con lui. Siamo vicini a Max, ci sarà una gestione post-intervento per la riabilitazione, che sarà abbastanza lunga. La farà qui a Roma e il nostro istituto di medicina dello sport sarà a suo supporto”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Kim Kardashian, un video su Instagram per lanciare il suo nuovo profumo

Kim Kardashian si è regalata un viaggio a Dubai, in compagnia delle…

Robin Williams la vedova Susan Schneider rompe il silenzio

Rompe il silenzio Susan Shneider, moglie del compianto attore Robin Williams, ad…