“Mi sento un alieno del pop”, Max Pezzali, la musica oggi e il succsso

Mancano ormai sempre meno giorni al 1° Giugno 2015, giorno in cui il celebre cantautore, scrittore e conduttore televisivo italiano Max Pezzali renderà pubblico il suo diciottesimo album intitolato “Astronave Max”. L’artista, nel corso di un’intervista ha parlato di come, in questi anni sia cambiata la musica affermando “Io mi sento un alieno del pop. La musica ha preso la sua strada, prima il pop era il re delle classifiche e adesso non esiste più. C’è stata la presa di potere dei produttori rap. Una musica nera alla quale anche i bianchi si sono avvicinati. Mi sento un po’ orfano della vecchia idea di pop, mi piace cercare di riproporre quella idea lì, con canzoni che sono meno concept e più compilation”.

L’album in questione ovvero “Astronave Max” è composto da quattordici brani di cui due di questi già resi noti al pubblico ovvero “E’ venerdì e “Sopravviverai”. Nel corso dell’intervista a TgCom24 il celebre cantautore italiano ha anche parlato di quello che è il successo ottenuto negli ultimi anni, e alla domanda del giornalista che gli ha chiesto come mai negli ultimi anni è stato riscoperto, Max Pezzali ha risposto “Me lo spiego citando il vecchio adagio secondo cui un orologio fermo, due volte al giorno ha ragione. Il tempo ripassa da quell’ora lì e qualcosa succede”.

Pezzali ha poi proseguito “La verità è che sono sempre stato coerente con me stesso e non ho mai raccontato qualcosa che non ero. Se tu non racconti stupidaggini e non fai da guru quando non sai allacciarti le scarpe da solo, la gente lo capisce”

Loading...
Potrebbero interessarti

Barca Dreams, FC Barcellona: la vera storia della squadra in un film

La vera storia della squadra di calcio FC Barcellona nel film “Barca…

Julieta, a Cannes Almodóvar porta le donne

Il film Julieta di Pedro Almodòvar, in concorso al Festival di Cannes…