Microsoft, a New York tutte le novità targate Windows 10

Eleonora Gitto

A New York sono state presentare da Terry Myerson in persona tutte le novità di Microsoft targate Windows 10.

Terry Myerson, nell’evento dedicato ai nuovi prodotti hardware e software #Windows10devices, ha esordito dicendo che a oggi già 110 milioni di utenti utilizzano il nuovo sistema operativo Windows 10.

Microsoft dunque, per spingere la diffusione di Windows 10 punta su Hololens, smartband, tablet e su un avveniristico smartphone che si trasforma in un computer e, per finire in bellezza anche un laptop.

Il primo prodotto che presenta Microsoft è Hololens il visore olografico che preannuncia il “computer olografico”.

Poi si passa al bracciale smart e connesso dedicato allo sport. La versione Band 2 di Microsoft si arricchisce di sensori, di uno sleep monitor più completo e di Cortana l’assistente vocale personale.

Per rilanciare il brand, Microsoft si serve degli smartphone Lumia 950-950 XL. Ovviamente i due device portano importanti novità che riguardano la camera da 20 megapixel, lo stabilizzatore di quinta generazione, un flash a triplo led un pulsante per lo scatto. Ma l’innovazione più importante riguarda la potenza: CPU esacore e octacore. Anche i display sono importanti: 5,2 e 5, pollici entrambi con tecnologia Glance.

Poi si passa al Surface Pro 4. Un prodotto che, con il suo display da 12.3 pollici, i suoi 5 milioni di pixel, 267 ppi, vetro Gorilla Glass gg4, ha fatto registrare ottime vendite. Il nuovo Surface Pro 4 ha uno spessore di 8,4 mm; monta un sensore per lettura di impronte digitali sulla tastiera con meccanica “a farfalla” per i tasti. Dice Microsoft che adesso è “di qualità laptop”.

Infine, la ciliegina sulla torta Microsoft la mette con Surface Book, il primo laptop prodotto dalla casa di Redmond. A detta della casa, Surface Book è il “doppio più veloce” di un Macbook Pro. E il design è simile al device concorrente, ma nel laptop Microsoft il display si stacca e si riaggancia così Surface Book può configurarsi come un pc o un tablet oppure come un geniale mix fra i due.

Next Post

Il ddl sulle Unioni Civili divide la maggioranza

L’Italia è, al momento, uno dei pochi paesi del mondo occidentale a non avere ancora una chiara legislazione sulle unioni civili, eppure il Governo continua a tergiversare e la maggioranza in queste ore si è trovata nuovamente spaccata sul nuovo disegno di legge presentato proprio per regolare le Unioni Civili […]