Microsoft, Translator sbarca sugli smartwatch

Angela Sorrentino

In un mercato estremamente concorrenziale, Microsoft non vuol certo rimanere indietro in nessun ambito e in riferimento a nessun dispositivo, ed è anche per questo che negli ultimi giorni ha rivolto la sua attenzione ai nuovissimi smartwatch sbarcati sui mercati del mondo.

Microsoft ha infatti appena rilasciato le applicazioni per Android e iOS del suo servizio di traduzione automatica Translator, dedicate anche ai dispositivi indossabili Apple Watch e Android Wear: a differenza di Google Translate, Microsoft Translator esordisce già con le app per i dispositivi indossabili.

Si tratta di una app davvero interessante, realizzata totalmente in material design, ma soprattutto, capace di supportare oltre 50 lingue, tra cui lingue davvero poco e soprattutto, perfettamente ottimizzata per i devices wearable.

Rispetto alla concorrenza poi, Microsoft ha puntato molto sull’intonazione, permettendo cosi la lettura di testi e la traduzione simultanea mantenendo accenti e toni della lingua desiderata.

Come Microsoft sottolinea nel post che annuncia la novità, questa possibilità è destinata a cambiare il modo in cui comunichiamo con le persone di cui non conosciamo la lingua, e soprattutto a cambiare il nostro modo di viaggiare, grazie appunto alla possibilità di traduzioni simultanee e assolutamente dirette.

Next Post

Buon compleanno Antonio Banderas che ha spento ieri 55 candeline

Ieri, 10 agosto 2015, è stato un giorno molto importante per un grande artista amatissimo a livello internazionale e che ha raggiunto un grande traguardo. Stiamo parlando nello specifico del celebre attore, regista, doppiatore e produttore cinematografico spagnolo José Antonio Domínguez Banderas, semplicemente noto in tutto il mondo come Antonio […]