Migranti, troppi permessi d’asilo elargiti negli scorsi anni

La politica sull’immigrazione di Matteo Salvini è ben chiara e delineata: una linea dura e intransigente, talmente rigorosa da arrivare a lasciare centinaia di migranti in balia delle onde pur di non accoglierli sulle coste nostrane.

Una politica che da molti è stata definita xenofoba, ma che per altri appare come l’unica risposta possibile ad anni in cui non c’è stato alcun controllo reale alle frontiere, né una selezione nel concedere i permessi di asilo.

Ed effettivamente i dati Istati rivelano una realtà complessa: nel 2017 i nuovi permessi concessi ammontano a 262.770, il 16% in più rispetto al 2016, con quelli concessi per motivi di asilo e protezione umanitaria che toccano un nuovo record storico a oltre 101mila nuovi rilasci lo scorso anno (il 38,5% del totale dei nuovi permessi).

I dati del Viminale dicono che dei 33.837 stranieri che hanno ottenuto il benestare a rimanere in Italia l’anno scorso, ben 20.166 lo hanno fatto grazie ai permessi d’asilo. Si sfiorava il 60% dei casi.

Una situazione ora certamente destinata a cambiare, soprattutto alla luce del “dl Sicurezza” appena approvato dal Governo italiano.

Next Post

Francia, per due anni nasconde la figlia nel bagagliaio

Una storia agghiacciante, che lascia sconcertati per la “facilità” con cui, in un mondo dove ci sono “occhi” ovunque, si possa nascondere un figlio per ben due anni, senza che nessuno si accorga di nulla. La storia viene dalla Francia e risale al 2013, anche se è tornata agli onori […]
Modena, picchiata per aver lavorato solo 12 ore