Milano, plastica addio: nelle scuole solo stoviglie biodegradabili

Eleonora Gitto

Niente più plastica nelle scuole di Milano, solo stoviglie biodegradabili.

Milano è il primo Comune in Italia a eliminare le famose stoviglie di plastica, tanto pratiche ma anche tanto nocive all’ambiente.

Una quota molto consistente della plastica, in generale, non è riciclata, e attraverso processi non facilmente decifrabili finisce in mare.

Gli oceani sono ormai pieni di isole galleggianti formati da plastica e dai suoi residui.

Ecco perché le iniziative come quelle del Comune di Milano sono interessanti e intelligenti.

Iniziando da questo settembre tutti i piatti, bicchieri e così via, saranno gradualmente sostituiti con materiale biodegradabile.

L’amministratore Unico di Milano Ristorazione, a proposito dice: “Sono bastati meno di due anni e il risultato, sulle tavole dei bambini, è stato conseguito. Con il prossimo autunno si completerà l’azzeramento delle stoviglie di plastica ancora presenti nei refettori di Milano”.

Tutto ciò comporterà l’eliminazione di 12,3 milioni di bicchieri, 8,5 milioni di piatti, 5 milioni di coppette.

Il tutto assomma a 200.000 chilogrammi di plastica.

Anche questa volta Milano si conferma all’avanguardia, non solo come capitale economica del Paese, ma come città particolarmente attenta alle problematiche ambientali e ai suoi risvolti.

Next Post

Anna Falchi, ho pianto per l’arresto di Stefano Ricucci

Oggi è felice e serena, ha ritrovato il sorriso e la felicità accanto al suo nuovo compagno, ma il suo recente passato, soprattutto sentimentale, non è stato dei più rosei e lo racconta in una bella intervista rilasciata in esclusiva al settimanale “Oggi”. Anna Falchi, con non poco rammarico, racconta […]