Il Moby Dick della Sardegna eccolo spuntare dalle acque

Qualcosa di immensamente bello, da ammirare e certamente difficile da incrociare, quantomeno nelle acque dei nostri mari, si tratta dell’avvistamento avvenuto presso le coste della bellissima Sardegna.

Un avvistamento a dir poco inusuale quello avvenuto nelle scorse ore in Sardegna: un rarissimo esemplare di capodoglio bianco è stato avvistato nel canyon di Caprera in Sardegna.

Il primo, eccezionale, avvistamento del cetaceo, mai documentato prima nel Mediterraneo, era avvenuto nove anni fa al largo dell’isola di Tavolara: lo straordinario esemplare è stato riconosciuto da ricercatori dell’Università di Sassari e dai turisti durante un’escursione di “whale watching” curata da un’azienda locale specializzata in uscite per mare finalizzate all’avvistamento di cetacei.

L’osservazione del capodoglio è durata per almeno 15 minuti, ma il tempo è bastato per acquisire elementi che risulteranno utili per gli scienziati che avranno il compito di seguire l’animale nei suoi spostamenti lungo il Mediterraneo, rendendo più semplice il lavoro di chi dovesse imbattersi ancora in “Moby Dick”, come l’animale è stato subito soprannominato, essendo della stessa specie di quella di cui narra Melville.

Con i prossimi monitoraggi sarà possibile verificare se il capodoglio si tratterrà a lungo al largo delle coste italiane o se raggiungerà presto altri mari.

Loading...
Potrebbero interessarti

Supercomputer made in Bari, ne vale 13 mila assieme

Definirlo supercomputer appare quasi riduttivo: si chiama ReCaS ed è la più concreta testimonianza…

Kickstarter arriva anche in Italia per la gioia dei creativi

Nel mondo è una delle piattaforme più conosciute ed utilizzate dai creativi,…