Modena, parto record con la nascita di quattro gemelline

Purtroppo l’Italia si trova, anno dopo anno, ad affrontare il problema sempre più pressante della cosiddetta “crescita zero”.

I giovani italiani, complice la crisi, scelgono di mettere su famiglia e dare alla luce figli sempre più tardi, ed anzi spesso preferiscono non averne affatto, con un calo costante della natalità che negli ultimi decenni si è aggravato sempre più.

Per fortuna però ci sono anche belle notizie come questa: nella provincia di Modena si è verificato il primo episodio di parto tetragemellare nella storia della provincia. Quattro gemelle sono infatti nate al Policlinico di Modena nella mattina di venerdì 27 novembre, da una coppia di genitori di nazionalità cinese.

Secondo l’ipotesi avanzata dal professor Fabio Facchinetti, primario del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale modenese, la mamma, che ha partorito le quattro bambine ha però in realtà avuto due coppie di gemelle: in sostanza una coppia di bambine sarebbe frutto della divisione cellulare di un embrione impiantato clinicamente, mentre l’altra coppia di gemelle sarebbe frutto di un normale rapporto.

Sofia ha un peso alla nascita di 962 grammi, Monica 960, Luisa 847 ed Ivana 495 grammi. Le quattro gemelle neonate sono attualmente ricoverate presso la Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico e tre già respirano in ventilazione non invasiva, mentre la più piccola è ancora intubata e ventilata meccanicamente.

Next Post

Leucemia, raccolta fondi AIL supportata anche dal calcio

La ricerca, in tutti gli ambiti ma soprattutto in campo medico, è di fondamentale importanza: i progressi della scienza medica hanno infatti permesso di salvare milioni di vite, debellare malattie da sempre ritenute mortali e migliorare le condizioni e le aspettative di vita di tantissimi ammalati. Certo, soprattutto nel campo […]