Modugno, 7 per ora le vittime dell’esplosione nella fabbrica di fuochi

Nella fabbrica si lavorava a pieno ritmo, giorno e notte, per preparare tutti gli ordinativi, in periodo di feste patronali, ma si sa la fretta, e di conseguenza, la poca attenzione non porta mai a nulla di buono, ed anzi a Bari si è trasformata in tragedia.

In una fabbrica di fuochi di artificio a Modugno, alle porte di Bari, è avvenuta una violenta esplosione che è costata la vita a sette persone.  I corpi delle prime quattro vittime sono stati recuperati dai vigili del fuoco, arrivati per mettere in sicurezza la zona e arginare i focolai che sono ancora in corso. Altri tre cadaveri sono stati individuati dai soccorritori ma non ancora estratti dalle macerie.

«Ci vorranno almeno 24 ore affinché i vigili del fuoco possano accedere in sicurezza nella struttura, che è crollata», riferisce il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe. «Solo allora – aggiunge – si potrà fare un bilancio delle vittime che ad ora appare tragicamente alto».

La fabbrica Bruscella stava lavorando a pieno regime per la preparazione delle feste patronali che si susseguono nei vari paesi in questo periodo. Sembra che nell’edificio vi fossero, al momento dell’esplosione, almeno 14 persone.

Next Post

Microsoft segue Google e Facebook nella lotta al Revenge Porn

Il Revenge porn è uno dei fenomeni di moda online, ma è di erto uno dei più deprecabili, dato che consiste nel diffondere in rete per vendetta immagini intime di ex partner, senza il consenso di questi ultimi. Nelle ultime settimane parecchi colossi del web del calibro di Google e […]