Montelepre, arrestato medium per abusi e violenze
Montelepre arrestato medium per abusi e violenze

Purtroppo la storia che stiamo per raccontarvi non è affatto “nuova”: da sempre si fa leva sulla debolezza della gente, magari quando questa sta passando momenti particolarmente bui e non vede via d’uscita.

Dalla notte dei tempi finti maghi, zingare, medium, personaggi di varia sorta sono riusciti a circuire persone in difficoltà, spillandogli denaro e arrivando a ridurle sul lastrico.

Per fortuna questa volta è però intervenuta la giustizia che ha arrestato un uomo di 62 anni che si spacciava per medium col solo scopo di abusare sessualmente e ottenere soldi dalle vittime, cadute nella trappola del sedicente santone.

Nella rete del finto mago sono finite donne ma anche ragazzi minorenni, alcuni dei quali sarebbero stati avviati alla prostituzione.

Una storia di degrado e abusi consumata a Montelepre, comune montuoso in provincia di Palermo, celebre per le scorribande del bandito Salvatore Giuliano.
In carcere è finita anche una donna di 20 anni, mentre agli arresti domiciliari un 72 enne.

Le complesse indagini sono state eseguite dai carabinieri della stazione di Montelepre e sono iniziate lo scorso ottobre dopo che una donna insieme alla figlia hanno denunciato un uomo e una donna, S. R. e M. S., per un furto di 220 euro avvenuto in casa.

Da lì sono partire le indagini che hanno fatto scoprire che i tre hanno ottenuto negli anni soldi e prestazioni sessuali anche attraverso violenza fisica o psichica nei confronti di persone spesso indifese e tutte appartenenti ad un contesto socio – culturale particolarmente arretrato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Unicredit: tagli al personale, in Italia esclusi 6.900 dipendenti

Unicredit ha deciso di compiere una nuova manovra basata principalmente sulla riduzione…

Ragazza investita a Palermo, pirata era drogato

Tania Valguarnera, 28 anni,in questi ultimi giorni stava ultimando i preparativi del…