Morgan arriva in ritardo e resta sotto il palco dei Subsonica

Vent’anni di successi, vent’anni di carriera tra alti e bassi, vent’anni in  cui, nel bene e nel male, hanno composto colonne sonore che sono entrate nel cuore dei tantissimi fans che li seguono in giro per l’Italia: i Subsonica festeggiano i loro primi due decenni e per l’occasione, venerdì 27 maggio, hanno inaugurato la prima serata del Wired Next Fest con un grande ‘concerto evento’ che ha segnato anche la prima tappa del Tour 1996-2016.

A festeggiare il “compleanno” della band numerosi altri artisti che si esibiti al Wired Next Fest sempre la stessa sera: Daniele Silvestri, Cristina Donà, Johnson Righeira e Claudio Coccoluto.

Ci sarebbe dovuto essere anche Morgan ma qualcosa non deve essere andato per il verso giusto: l’interprete, notoriamente sopra le righe, non è stato presente sul palco.

A spiegare l’assenza, apparsa ingiustificata, dato che Morgan aveva dato la sua disponibilità, è stato Max Casacci attraverso il suo profilo Facebook (Marcello Poletti) che ha così risposto ai tanti fan perplessi per l’assenza: “È arrivato in ritardo – ha scritto il chitarrista e produttore dei Subsonica – lo abbiamo lasciato giù come è giusto che sia. Qui non siamo in televisione, qui si celebrano 20 anni di musica”.

E pensare che, proprio nel primo pomeriggio, mentre l’area dedicata al concerto iniziava a riempirsi in ogni ordine di posto, Max Casacci sembrava entusiasta della presenza del frontman dei Bluvertigo e anticipava qualche folle idea della serata: “Sms da Morgan. ‘Dici che fare l’entrata sul palco in skate è praticabile?’”

Loading...
Potrebbero interessarti

Cristiana Capotondi ammette: che belle le rughe

La bellissima Cristiana Capotondi si è confidata in un’intervista a Grazia, rivelando…

Kylie Jenner da la buonanotte mostrando i suoi short

Sempre pronta a sfidare le coronarie dei suoi fan, Kylie Jenner ha…