Musulmani d’ Italia scendono in piazza, contro il terrorismo
Musulmani italia insieme contro il terrorismo

Si sono svolte quest’oggi le manifestazioni dei musulmani di Italia contro la minaccia del terrorismo; a Roma e Milano migliaia di islamici sono scesi in piazza per ricordare a tutti che l’Isis non uccide in nome di Allah, ma che la religione è solo un pretesto per usare la violenza. Un corteo immenso in cui i fedeli hanno mostrato cartelli del tipo: “L’Islam è pace” oppure “il terrorismo non ha religione”.

Abdellah Redouane, segretario generale della Grande Moschea di Roma ha dichiarato in apertura della manifestazione: ”E’ nostro dovere assumere una posizione chiara e non negoziabile contro chi promuove il terrorismo, è dovere di ogni musulmano condannare la violenza e il terrorismo, i musulmani devono assumersi le loro responsabilità”

Concludendo con un auspicio rivolto a tutti gli italiani, non solo alla comunità islamica: ”Bisogna partecipare attivamente alla vita delle nostre città e sanare le ferite delle nostre periferie. L’impegno di tutti non è solo auspicabile, ma anche indispensabile”.

Anche Izzedin Elzir, presidente dell’ Unione delle comunità islamiche italiane (Ucoii) e Imam di Firenze ha espresso il suo parere in merito alla questione Jihād: “Stiamo dimostrando che abbiamo superato la paura e lo choc degli attentati, perché l’obiettivo dei terroristi è farci vivere nella paura. Assieme possiamo battere questo cancro dell’umanità”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Renzi, meno tasse per le imprese e canone Rai in bolletta

Matteo Renzi è l’uomo dei grandi annunci, inutile dire ad effetto, e…

Furti d’appartamento sgominata banda di georgiani

Avevano come “talpe” delle badanti dell’Europa dell’est, che informavano sull’ubicazione e gli…