Naomi Campbell condannata a 6 mesi per l’aggressione a Lipari

Redazione

Il tribunale di Barcellona pozzo di Gotto ha condannato a sei mesi di reclusione, con pena sospesa, la bellissima supermodella, attrice e cantante britannica Naomi Campbell. La condanna è arrivata per l’aggressione, da parte della supermodella, a danno di un fotografo, aggressione avvenuta per l’esattenza il 5 agosto del 2009 nella bellissima Lipari. Ecco nello specifico quanto accaduto. La bella Naomi si trovava sull’isola insieme al fidanzato, il miliardario russo Vladimir Doronin e per l’esattezza i due innamorati stavano passeggiando nella piazzetta di Marina Corta quando il paparazzo Di Giovanni ha scattato loro alcune fotografie.

A questo punto la Campbell, soprannominata “la Venere Nera”, si è infuriata e ha così preso a colpi di borsetta il paparazzo e a riprendere la scena ci ha pensato un altro paparazzo presente sul posto. Di Giovanni si è successivamente recato al pronto soccorso per farsi curare dei graffi all’occhio che la supermodella gli aveva fatto nel corso dell’aggressione e proprio al pronto soccorso i medici hanno diagnosticato al paparazzo una prognosi di tre giorni.

Successivamente al fatto il paparazzo aveva denunciato la supermodella ed in seguito i legali della modella e la parte lesa avevano raggiunto un accordo e la parte lesa aveva ritirato la querela ma il processo è andato avanti d’ufficio.

Next Post

Dopo Derek Shepard anche Meredith Grey lascia Grey's Anatomy?

Sono milioni i fedeli sostenitori della celebre serie televisiva statunitense trasmessa dal 2005 e ancora oggi seguitissima da milioni di telespettatori in tutto il mondo. Stiamo parlando nello specifico di “Grey’s Anatomy”, il medical drama incentrato particolarmente sulla vita della dottoressa Meredith Grey, interpretata dalla bellissima e molto amata attrice […]