Napoli, auto piomba su sit-in: muore d’infarto per inseguire il pirata
Napoli, auto piomba su sit-in: muore d'infarto per inseguire il pirata

Napoli un’auto impazzita è piombata sui manifestanti durante il sit-in di ex LSU del comparto scuola: un uomo è morto stroncato da un infarto.

I manifestanti stavano facendo un sit-in davanti alla sede del Miur in via Ponte dei Francesi, a Napoli, quando un’auto è arrivata a tutta velocità investendo due manifestanti che hanno riportato lievi lesioni e alcune escoriazioni.

E’ andata decisamente peggio a un terzo signore che, nella confusione del momento, prima ha tentato di ricorrere il folle automobilista che fuggiva a gambe levate, e poi si è accasciato al suolo.

Sul posto sono intervenuti prontamente i sanitari del 118 che dopo le prime cure hanno caricato l’uomo sull’autoambulanza per trasportarlo in ospedale.

Purtroppo durante il tragitto l’uomo è morto per arresto cardiaco. Nel frattempo la Polizia di Stato ha avviato subito le ricerche dell’automobilista pirata.

I responsabili cittadini di Cgil e Filcams di Napoli, Walter Schiavella e Giovanni Nughes, presenti al sit-in, hanno in una nota hanno scritto: “Sgomento e rabbia. La morte del lavoratore stroncato da un infarto per aver tentato di rincorrere il pirata della strada che aveva travolto due manifestanti ci lascia senza parole. Le forze dell’ordine facciano immediatamente chiarezza sulla dinamica di quanto accaduto e individuino il responsabile e i motivi di questo folle gesto”.

Nella nota di Schiavella e Nughes si legge anche: “Davanti al Miur era in corso una manifestazione dei lavoratori addetti alle pulizie scolastiche che sollecitavano la partenza del piano di investimenti e di attività annunciato per l’inizio del 2017 ma ancora fermo al palo”.

Poi il monito: “Risorse che consentirebbero di dare respiro a lavoratori che da mesi dibattono tra cassa integrazione e disagi occupazionali di ogni tipo. Nessuno adesso strumentalizzi questa tragedia”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Portogruaro, quattro persone hanno visto Igor

A Portogruaro quattro persone hanno visto Igor l’inafferrabile. Ha dichiarato un suo…

Parma, la Giunta premia chi riporta i negozi in centro

A Parma la Giunta premia chi riporta i negozi nel centro della…