Napoli, uomo accusato di molestie su 12 enne linciato dalla folla

Solo l’intervento tempestivo dei carabinieri ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente e si verificasse una vera e propria tragedia.

I fatti sono accaduti a Napoli, precisamente nei Quartieri Spagnoli, uno dei più antichi ma anche più problematici quartieri del capoluogo partenopeo: un ragazzo di 23 enne è stato inseguito e picchiato da una folla inferocita, ed è stato salvato solo grazie all’intervento della polizia.

Il giovane domenicano di 23 anni, che abita in zona, è stato accusato dai suoi aggressori di avere molestato sessualmente una bambina di 12 anni, italiana, anche lei residente nei Quartieri, e per questo lo hanno preso a calci e pugni, senza nessuna pietà.

Il giovane è stato ascoltato dagli inquirenti che, per fare luce sulla vicenda, hanno deciso di sentire anche la bambina, alla presenza di uno psicologo. Nulla è trapelato in merito ai risultati delle indagini, ma sembra che dai primi rilievi non siano stati riscontrati segni di abuso sulla bambina.

Next Post

Acqua a volontà e ghiaccioli per gli animali del Bioparco

Come avevano avvertito i meteorologi, il grande caldo è arrivato, e a risentirne non sono solamente gli uomini, che possono difendersi con condizionatori e bevande ghiacciate, ma anche gli animali, soprattutto quelli provenienti da altri habitat, che magari non sono neppure adatti a calure del genere. E quindi nel Bioparco […]