Neonata con meningite, l’ospedale non se ne accorge

Ancora un caso di malasanità che ha come protagonista una bambina di quaranta giorni. Dopo Palermo e dopo Napoli è il capoluogo emiliano a fare i conti con un grave caso di patologia non capita in tempo.

Ancora una volta una malattia più seria è stata classificata come una semplice influenza e, invece, la piccola era affetta da una meningite.

Sulle pagine dei giornali ancora commuovono le storie della piccola Nicole e della piccola Rosa entrambe morte per imperizia medica.

E mentre ancora risuonano le parole del ministro della salute Beatrice Lorenzin adesso è l’Emilia Romagna e in particolare la città di Bologna a dover fare i conti con un maledetto caso di malasanità. Mentre i genitori della piccola annunciano di rivolgersi alle autorità competenti l’ospedale bolognese, Maggiore, fa sapere che al momento delle dimissioni della bambina, avvenute lunedì, nulla faceva sospettare un fatto così grave.

Loading...
Potrebbero interessarti

Una puntura per eliminare il colesterolo definitivamente

Anche se ne sentiamo parlare sempre in maniera quasi catastrofica, visti del…

Binge/purging, nuovo disordine alimentare che colpisce soprattutto gli uomini

Quando si parla di disturbi alimentari si fa riferimento a patologie caratterizzate…