No Expo parlano le tute nere fermate

Redazione

Mentre il Gip convalida i fermi per alcuni dei manifestanti del No-Expo che hanno messo sotto assedio la città di Milano, partono gli interrogatori ai cinque fermati.

Sono tre uomini e due donne che sono stati fermati con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale ed inoltre utilizzo di bastoni e pietre, sarebbero dunque cinque persone presunte tute nere nel corteo avvenuto durante il primo maggio.

La Procura ha richiesto l’arresto e la custodia cautelare, la palla passa al giudice, Donatella Banci Buonamici, al momento vanno avanti gli interrogatori ai cinque fermi, interrogatori ai quali è presente anche Maurizio Romanelli, il procuratore aggiunto.

Bisognerà chiarire ovviamente la posizione dei cinque fermi, la loro eventuale partecipazione al gruppo dei Black Bloc che niente aveva a che vedere con il corteo della manifestazione.

Next Post

Cerotto che diventa il vaccino per il morbillo

Come prevenire il morbillo, dal Georgia Institute of Technology arriva il futuro del vaccino che può prevenire tale malattia. La soluzione arriva non solo dal Georgia Institute of Technology ma anche dal Cdc di Atlanta, ed è proprio l’epidemiologo James Goodson a fornire alcune spiegazioni sul cerotto vaccino sviluppato dai […]
Cerotto che diventa il vaccino per il morbillo