No Expo parlano le tute nere fermate
No Expo parlano le tute nere fermate

Mentre il Gip convalida i fermi per alcuni dei manifestanti del No-Expo che hanno messo sotto assedio la città di Milano, partono gli interrogatori ai cinque fermati.

Sono tre uomini e due donne che sono stati fermati con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale ed inoltre utilizzo di bastoni e pietre, sarebbero dunque cinque persone presunte tute nere nel corteo avvenuto durante il primo maggio.

La Procura ha richiesto l’arresto e la custodia cautelare, la palla passa al giudice, Donatella Banci Buonamici, al momento vanno avanti gli interrogatori ai cinque fermi, interrogatori ai quali è presente anche Maurizio Romanelli, il procuratore aggiunto.

Bisognerà chiarire ovviamente la posizione dei cinque fermi, la loro eventuale partecipazione al gruppo dei Black Bloc che niente aveva a che vedere con il corteo della manifestazione.

Loading...
Potrebbero interessarti

Riforme, Renzi: “riportiamo l’Italia dove merita”

La conclusione della lunga maratona parlamentare per le riforme costituzionali fa esultare…

Umberto Bossi a giudizio

L’ex leader delle camicie verdi è stato rinviato a giudizio dalla Procura…