Nuoro, tabaccaio ammazzato a fucilate ad Arzana
Nuoro, tabaccaio ammazzato a fucilate ad Arzana

Ad Arzana, in Provincia di Nuoro, un tabaccaio è stato ammazzato a fucilate.

L’uomo è un pregiudicato, già condannato per una rapina fallita a un supermercato in Umbria. Aveva 46 anni ed era uscito da poco dal carcere. Evidentemente qualcuno lo aspettava. Pietro Roberto Fragata, questo il suo nome, è stato freddato sabato in Via Marco Polo, proprio nel centro del paese.

Fragata stava guidando la sua vettura intorno alle 7.30, quando è stato improvvisamente raggiunto da quattro fucilate sparate da un fucile calibro 12.

La vettura è sbandata ed è uscita fuori strada. Quindi c’è stato il colpo di grazia, perché l’aggressore, o gli aggressori, gli ha di nuovo sparato in faccia. Probabilmente questo è stato il colpo decisivo.

Sono accorsi sul posto subito dopo i Carabinieri della compagnia di Lanusei e del Nucleo Investigativo di Nuoro.

Fragata, quando è stato fatto oggetto dell’agguato, stava recandosi presso la tabaccheria della moglie.

L’uomo era stato condannato a 15 anni di carcere per tentata rapina nel 2007 in un supermercato di Perugia.

L’arresto era avvenuto nel 2008: l’accusa per Fragata era di essere il componente di una banda specializzata in assalti a furgoni portavalori.

Loading...
Potrebbero interessarti

Bari è inospitale, gli universitari lasciano la città

Gli universitari vanno via da Bari, città per loro troppo inospitale. C’è…

Muore per un malore durante una partita di rugby

Elia aveva solo 13 anni e una passione il rugby . Ai…