Palermo, Italia-Albania: la città invasa da tifosi albanesi

Eleonora Gitto

Palermo, la città invasa da tifosi albanesi per la partita Italia-Albania.

E’ bello vedere una città in festa per una partita di calcio, come quella allo stadio Barbera fra Italia e Albania.

Questo ci riconcilia un po’ con lo sport, col calcio, con la convivenza civile.

Francamente eravamo stanchi di vedere tifoserie agguerrite fini all’inverosimile, a volta addirittura gruppi armati circolare per le vie delle città, cercando la violenza e la provocazione.

Ormai era diventata, e speriamo non lo sia più, quasi una consuetudine, un accompagnamento naturale alle partite di calcio che contano.

Come se una squadra potesse essere rafforzata dalla propria tifoseria violenta; ma è vero tutto il contrario.

E Palermo si è svegliata, specialmente al centro, piena di bandiere dal colore rosso e con l’Aquila a due teste, il simbolo albanese.

Addirittura in giro per la città si sono viste macchine con le bandiere albanesi sul tetto e il tricolore italiano sul cofano.

E in giro c’è anche ironia, che non guasta mai. Sulla maglietta di un tifoso albanese campeggia la scritta: “Siamo venuti con gommone e ora con un grande squadrone”.

Una sana rivalità e una sana simpatia. Fosse sempre così la cornice del calcio, sarebbe una cosa meravigliosa.

Next Post

Massimo Lopez, grande paura per un infarto in scena

Dopo quello che è accaduto ad Al Bano nei giorni scorsi, con il cantante pugliese che ha accusato un malore subito dopo un concerto per promuovere il suo nuovo disco, una situazione simile ha visto come protagonista anche Massimo Lopez, che ha accusato un malore addirittura sul palco. Mentre era […]