Pamela Prati un vero e proprio giallo, qual è la verità

Se il terzo serale del Grande Fratello Vip era stato a dir poco movimentato, tra l’espulsione di Clemente Russo e la lite tra le Mosetti e la fidanzata di Andrea Damante, il quarto è stato ancora più ricco di sorprese e momenti che senza dubbio sono entrati nella storia della televisione, nella top ten dei momenti più trash in assoluto.

Per la seconda volta di fila il televoto era stato annullato in settimana e come previsto da molti c’è stata una nuova espulsione: Pamela Prati è stata cacciata, rea di aver disobbedito a tutte le regole che poteva infrangere, cercando persino di scappare.

La showgirl però non ha accettato di buon grado la decisione e ne è nato un teatrino degno di nota: capricciosa e a disagio, in seguito alla notizia della sua eliminazione, chiede l’interruzione della sua immagine e un taxi che la porti a casa. Alfonso Signorini infuriato inveisce contro di lei che sapeva le regole del gioco e lancia l’hashtag #UnTaxiperPamela, che in pochi minuti è salito in vetta agli hashtag più usati in Italia.

Una volta arrivata in studio, la soubrette sarda, accolta da un timido applauso, si è giustificata così: «Sono stata vera, fino alla fine. Ho giocato secondo le mie regole ». Poi, dopo le scintille con Alfonso Signorini, cui ha dato dell’opinionista che «dice solo tante c……», è arrivato il crollo: tra le lacrime, Pamela Prati ha tirato in ballo la sua nota claustrofobia, quel «mostro che ogni tanto mi soffoca» e l’infanzia difficile, trascorsa in un collegio, lontana da sua madre.

Fortunatamente a riportare ordine è stata Ilary che ha smorzato i toni in modo magistrale.

Next Post

Gianluca Vacchi vs Maurizio Crozza: Non vivo di rendita

Ha passato gli ultimi anni a ostentare il lusso e il suo stile di vita esagerato, per cercare di conquistare notorietà, ed ora che ha ottenuto la visibilità tanto agognata, Gianluca Vacchi forse si sta rendendo conto che non è tutto oro quel che luccica. Essere noti e costantemente al […]