Papa Francesco in Usa, il figlio di emigranti ordina: basta pedofilia
Papa Francesco in Usa, il figlio di emigranti ordina basta pedofilia

Papa Francesco nel suo discorso ufficiale ha detto a Obama che come figlio di emigranti è felice di trovarsi in Usa e ai Vescovi ha detto “basta con i crimini di pedofilia”.

Il Papa, ospite in questi giorni della Casa Bianca, rivolgendosi al Presidente americano Barack Obama ha detto: “Quale figlio di una famiglia di emigranti, sono lieto di essere ospite in questa Nazione, che in gran parte fu edificata da famiglie simili”.

“Mi accingo con gioia – ha proseguito – a questi giorni di incontro e di dialogo, nei quali spero di ascoltare e di condividere molti dei sogni e delle speranze del popolo americano”.

Nel suo discorso pronunciato dal podio allestito nel Parco di South Lawn, Papa Francesco ha affrontato diversi temi.

Ha esortato i presenti a “costruire una società che sia veramente tollerante e inclusiva”; a “difendere i diritti degli individui e delle comunità”; a “respingere qualsiasi forma di ingiusta discriminazione”.

Poi il Pontefice ha chiesto di “sostenere gli sforzi della comunità internazionale per proteggere i più deboli nel nostro mondo e promuovere modelli integrali e inclusivi di sviluppo”.

Il Papa ha anche parlato di ambiente e di clima facendo rilevare che “il cambiamento climatico è un problema che non può più essere lasciato a una generazione futura”.

In seguito Francesco si è spostato nella Cattedrale di San Matteo a Washington. Ed è stato nella Cattedrale che il Papa, rivolgendosi ai Vescovi, ha detto: “Non si ripetano mai più i crimini di pedofilia”, e in tono perentorio ha ribadito: “Mai più crimini di pedofilia, all’interno della Chiesa”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Il caso Taman Shud, un mistero mai risolto

Il mistero del caso Taman Shud ha sconcertato le forze dell’ordine e…

UFO, a Hessdalen fotografato un oggetto strano: che cosa sarà?

A Hessdalen è stato fotografato un Ufo un po’ strano: cosa sarà?…