Parrocchia rifiuta beneficenza di Sara Tommasi

Redazione

Milano. Beneficenza rifiutata perché fatta da Sara Tommasi, lo ha raccontato lei  stessa, in un’intervista al Fatto Quotidiano: “Ho ricevuto quest’invito a presenziare all’inaugurazione di un impianto di distribuzione di carburanti nella Bassa e ho accettato al volo perché si tratta di qualcosa che apre, che genera lavoro. Siamo abituati sempre più spesso a ricevere notizie di attività che chiudono le saracinesche…”.

La Tommasi voleva devolvere il cachet in beneficenza alla Caritas, ma le hanno risposto un “No grazie”: “La cosa mi ha profondamente ferita nell’anima […] Hanno ritenuto sconveniente abbinare il mio nome al loro. Anche se per solidarietà. Non la trovo accettabile questa discriminazione fatta a priori. Immagino sia dovuto alle note storie passate, sotto il vaglio della magistratura; ma è tutta roba che mi sono gettata definitivamente alle spalle. Sono cambiata. Penso solo a esprimere i miei talenti artistici adesso. Oggi sono una persona nuova”, ha commentato.

Ma non è stata solo la Caritas a rifiutare l’offerta: anche la Mamré, che si occupa di disabili, minori e anziani, non ha accettato la donazione della Tommasi: “Non siamo contrari all’iniziativa in sé, ma l’evento non si confà agli obiettivi del nostro progetto. È una questione di contesto e di opportunità. Apprezziamo l’intento, ma abbiamo deciso di non accettare l’offerta”, hanno dichiarato.

La Tommasi si è espressa anche con un comunicato stampa: “Queste posizioni di rifiuto correlate per l’appunto alla presenza di Sara Tommasi ledono l’anima e i sentimenti nella loro profondità oltre a contrastare l’azione di misericordia e di tolleranza che sono alla base del giubileo decretato dal sommo pontefice Bergoglio. Discriminare una persona per il suo passato fatto di scandali e film a luci rosse è ignobile anti-cristiano”.

Ma comunque la showgirl continuerà per la sua strada: “Certo, e andrò con la massima serenità, donando ugualmente parte del mio cachet a favore di persone e famiglie indigenti, che hanno davvero bisogno. Quell’esperienza non ha arrecato danni a nessuno, se non a me stessa. Ma non posso purtroppo entrare nel merito dei procedimenti giudiziari in itinere”.

Next Post

Cecilia Rodriguez che bella storia con Francesco

Si è fatto tanto parlare delle due sorelle Rodriguez, Belen e Cecilia e dei loro rapporti, tanti hanno ipotizzato litigi, baruffe che in realtà non ci sono mai stati, la realtà è molto più semplice. Cecilia Rodriguez infatti viva una storia d’amore bellissima con il suo Francesco Monte, proprio nelle […]
Cecilia Rodriguez che bella storia con Francesco