Pediatra visitava e vendeva farmaci ai genitori

Redazione

Esercitava una sorta di doppia professione il pediatra denunciato per esercizio abusivo della professione di farmacista.

Secondo quanto scoperto dalla Guardia Di Finanza di Molfetta, il medico convenzionato con l’Asl, esercitava la sua normale professione di 15, visitando i bambini per poi però prescrivere farmaci che lui stesso vendeva.

Nella maggior parte dei casi il medico vendeva i famarci alle famiglie meno facoltose ponendo l’accento sul possibile risparmio se i farmaci venivano acquistati direttamente nel suo studio, tra questi vi erano anche molti campioni gratuiti che lo stesso pediatra, utilizzava a scopo di vendita.

La strategia del medico è stata scoperta da una madre che aveva paragonato il costo del farmaco acquisto dal dottore e il costo in farmacia, scoprendo che in realtà il risparmio era di soli pochi centesimi, dunque un artifizio per vendere i farmaci direttamente nel suo studio.

I finanzieri hanno trovato un grosso sacco nel quale erano presenti i più disparati farmaci.

Next Post

Kaspersky, nuovo centro di ricerca contro i malware inaugurato a Londra

Sono sempre più gli utenti del cyberspazio, ma sono anche altrettanti i virus e i malware che infettano i sistemi, provocando danni spesso ingenti e soprattutto rubando dati sensibili. Secondo gli esperti di Kaspersky Lab sono più di 325 mila i nuovi malware ogni giorno, con un incremento di 10 mila […]