Per star bene basta dormire 6 ore come i nostri antenati

Chiunque di noi, soprattutto nei periodi più stressanti, sogna di poter dormire per giornate intero, non abbandonando il letto neppure per mangiare, e finora gli esperti sembravano concordare sul fatto che dormire le giuste ore di sonno, almeno 8 per gli adulti, aiutasse a vivere meglio.

Ma ecco arrivare il contrordine: secondo una recente ricerca, per vivere bene bastano solamente sei ore di sonno, più o meno quanto dormivano i nostri antenati.

Questo è quanto rilevato da uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology e basato su osservazioni sul campo di tre tribù tradizionali di cacciatori-raccoglitori: gli Hadza of Tanzania, i San della Namibia, gli Tsimane in Bolivia. Dormono da un minimo di 5,7 ore e un massimo di 7,1 ore a notte: insomma un tempo non dissimile a quello di noi uomini ‘moderni’.

La differenza rispetto al nostro modello di comportamento è che mentre gli uomini occidentali tendono a regolare il sonno in base alla presenza o meno della luce naturale, queste tribù invece si basano sulla temperatura. Inoltre, tra i cacciatori-raccoglitori si soffre molto meno di insonnia rispetto a chi vive nelle società moderne. In questi gruppi la percentuale di insonnia varia dall’1,5 al 2,5 per cento, mentre fra gli occidentali si va dal 10 al 30 per cento.

Next Post

Per Papa Francesco il potere è incompatibile con la fede

Per Papa Francesco “il potere è incompatibile con la fede e con Cristo crocifisso”. Durante l’omelia per la santificazione di Vincenzo Grossi e Maria dell’Immacolata concezione, Bergoglio ha testualmente affermato che c’è incompatibilità tra il modo di concepire il potere secondo criteri mondani e l’umile servizio che dovrebbe caratterizzare l’autorità […]
Per Papa Francesco il potere è incompatibile con la fede