Perché vengono chiamati in causa i 4 Cavalieri dell’Apocalisse?
Perche vengono chiamati in causa i 4 Cavalieri de Apocalisse

I quattro cavalieri sono figure della teologia cristiana, che appaiono nel libro finale del Nuovo Testamento, Apocalisse, un’apocalisse scritta da Giovanni di Patmos, così come nel libro profetico di Zaccaria del Vecchio Testamento e nel Libro di Ezechiele, dove sono chiamati come punizione di Dio, ne fa cenno anche il sito ufosightingshotspot.blogspot.com .

Nella rivelazione di Giovanni:

Il primo cavaliere è su un cavallo bianco, porta un arco e gli viene data una corona, cavalcando invoca Pestilenza, Epidemie e morte.

Il secondo porta una spada e cavalca un cavallo rosso ed è il creatore della guerra.

Il terzo è legato al cibo cavalca un cavallo nero, a simboleggiare la carestia.

Il quarto e ultimo cavallo è verde pallido, e su di esso cavalca la Morte accompagnato da Ade. Fu dato loro l’autorità su un quarto della terra, per uccidere con la spada, la carestia e la peste, e per mezzo delle bestie della terra.

Rappresentazione dei quattro cavalieri dell’Apocalisse (Foto@Wikimedia)

Con l’attuale virus corona (covid 19), la lotta contro questo nemico invisibile, nonostante i tentativi di fermarlo secondo le interpretazioni dall’Apocalisse, è il cavaliere sul cavallo rosso che sta uccidendo un gran numero di persone.

L’arrivo del cavaliere su un cavallo nero, simboleggia il mondo sotto scacco e una recessione incombente, con conseguente disoccupazione, fallimento di molte fabbriche e attività che possono portare a una carenza di scorte di cibo che alla fine si traducono in anarchia, poi arriva la morte accompagnata da Ade il cavallo verde pallido.

Il coronavirus è un segno dell’arrivo dei quattro cavalieri dell’Apocalisse?

Loading...
Potrebbero interessarti

Pepsi crolla un magazzino, due tonnellate di cola in città –Video-

L’incredibile episodio accaduto nella città russa di Lebedyan, crolla parte di un…

UFO, gli alieni preferiscono la Toscana

A quanto pare gli alieni preferiscono la Toscana, almeno questo si evince…