Piogge e grandine, oltre a 20 gradi in meno, in Piemonte

In molti hanno già fatto il primo bagno: più che primavera, le temperature di queste ultime settimane sono state pienamente estive.

Cambio di stagione effettuato da tutti gli italiani, un po’ troppo repentinamente forse, dato che nelle ultime ore, in primis nel nord del paese, sembra essere tornato improvvisamente l’inverno: temperature in picchiata con 15-20 gradi in meno rispetto a ieri sulle montagne piemontesi ma non sono mancati neppure grandine e pioggia in pianura e neve oltre i 1600 metri di altezza.

Un maltempo annunciato da giorni, anche se è arrivato in maniera differente rispetto a quanto avevano annunciato le previsioni, in orari differenti, e al contrario di quanti tutti speravano. Nessun falso allarme: la grandine è caduta copiosa, come anche la pioggia, che sempre in Piemonte,  dove sono stati già registrati localmente picchi di più di 100 mm di pioggia (l’Arpa Piemonte segnala 61 mm di pioggia in un appena un’ora a Sabbia in Val Sesia).

Il maltempo continuerà ad insistere sul Piemonte anche nelle prossime ore, portando ancora rovesci e temporali con possibili ulteriori grandinate.

La perturbazione si sposterà gradualmente anche verso il sud Italia, con forti piogge attese nella giornata di sabato anche in Campania, dove si è parlato anche addirittura dell’arrivo di un ciclone, denominato Ferox.

Loading...
Potrebbero interessarti

Kaspersky, nuovo centro di ricerca contro i malware inaugurato a Londra

Sono sempre più gli utenti del cyberspazio, ma sono anche altrettanti i…

Immigrati, Mogherini chiede supporto ONU per UE

L’Alto Rappresentante dell’UE, Federica Mogherini, ha chiesto al Consiglio di sicurezza dell’ONU…