Prescrizione, 5Stelle e Lega hanno trovato un accordo

Eleonora Gitto

Per chi sperava in una rottura del sodalizio politico tra 5Stelle e Lega, per veder cadere a breve il governo, ci sono brutte notizie: anche il lodo “prescrizioni” è stato risolto senza nessuna crisi e senza nessuna rottura tra i due leader, Luigi Di Maio e Matteo Salvini.
“Abbiamo trovato la quadra”, è stato annunciato alla fine di un vertice lampo a Palazzo Chigi.

Secondo il nuovo accordo, la riforma verrà approvata subito, ma entrerà in vigore successivamente, da gennaio 2020. Questo per consentire una riforma complessiva del processo penale – la legge delega scade a dicembre 2019 – e assicurare, nelle intenzioni del Governo, tempi certi alla giustizia.

La mediazione, ha raccontato Matteo Salvini al termine del vertice, “è stata positiva”, tant’è che l’ accordo è stato trovato in mezz’ora. “Voglio tempi brevi per i processi. In galera i colpevoli, libertà per gli innocenti”, ha aggiunto il vicepremier

Nel frattempo però nelle Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia, dove le novità sulla prescrizione sono state comunque votate nel ddl anti corruzione, si è sfiorata la rissa, sedata a malapena dai commessi. Le opposizioni contestano che sia stata effettuata la votazione.

Next Post

Genova, sequestrati ben 270 kg di cocaina

Una quantità enorme, che avrebbe fruttato milioni a quell’economia sommersa che nel nostro paese non conosce crisi, neppure quando la congiuntura economica mondiale è assolutamente negativa. Nelle scorse ore la Polizia, coadiuvata dal personale dell’Agenzia delle Dogane, al termine di una lunga indagine, ha effettuato nel porto di Genova il […]