Prescrizione, 5Stelle e Lega hanno trovato un accordo

Per chi sperava in una rottura del sodalizio politico tra 5Stelle e Lega, per veder cadere a breve il governo, ci sono brutte notizie: anche il lodo “prescrizioni” è stato risolto senza nessuna crisi e senza nessuna rottura tra i due leader, Luigi Di Maio e Matteo Salvini.
“Abbiamo trovato la quadra”, è stato annunciato alla fine di un vertice lampo a Palazzo Chigi.

Secondo il nuovo accordo, la riforma verrà approvata subito, ma entrerà in vigore successivamente, da gennaio 2020. Questo per consentire una riforma complessiva del processo penale – la legge delega scade a dicembre 2019 – e assicurare, nelle intenzioni del Governo, tempi certi alla giustizia.

La mediazione, ha raccontato Matteo Salvini al termine del vertice, “è stata positiva”, tant’è che l’ accordo è stato trovato in mezz’ora. “Voglio tempi brevi per i processi. In galera i colpevoli, libertà per gli innocenti”, ha aggiunto il vicepremier

Nel frattempo però nelle Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia, dove le novità sulla prescrizione sono state comunque votate nel ddl anti corruzione, si è sfiorata la rissa, sedata a malapena dai commessi. Le opposizioni contestano che sia stata effettuata la votazione.

Potrebbero interessarti

Immigrazione, tensioni fuori un centro di accoglienza a Roma

La cronaca nera in questi ultimi giorni sta occupando le prime pagine,…

Salvini va contro se stesso, ospiterebbe un profugo a casa sua

L’ha detta talmente grossa, e palesemente contraria a quanto urlato finora, che…

Il comizio di Salvini al Brancaccio

Matteo Salvini ha confermato il suo comizio al teatro Brancaccio tramite un…

Teramo, ritrovata la bambina di due anni scomparsa

Ritrovata la bambina di due anni scomparsa in provincia di Teramo. La…