Prostituzione da parte di finte studentesse

Roma. Da un po’ di tempo sulle mura dei palazzi di viale Marconi e via Oderisi da Gubbio erano comparse pubblicità ammiccanti che reclamizzavano momenti di relax effettuate da sedicenti studentesse, con chiare allusioni di prestazioni sessuali.

Gli agenti della Polizia di Stato, notata la reclame, hanno effettuato una serie di verifiche sui numeri di telefono e, fingendosi interessati alle offerte, hanno contattato le donne le quali hanno messo subito a conoscenza i finti clienti della vera natura delle prestazioni.

Gli agenti del Commissariato San Paolo, diretti dal dottor Filiberto Mastrapasqua, hanno effettuato degli appostamenti nelle vicinanze dell’indirizzo indicato dalla ragazza al telefono, scoprendo un discreto viavai, prettamente maschile, proprio nel palazzo sospetto.

I poliziotti sono quindi entrati in un piccolo locale, al piano terra di una palazzina di una traversa di viale Guglielmo Marconi dove due ragazze, in abiti succinti, sono andate loro incontro dichiarando, salvo poi essere smentite dagli investigatori, di essere studentesse e di prostituirsi per pagarsi gli studi.

Una terza ragazza è stata sorpresa in un’altra stanza mentre rispondeva alle telefonate dei potenziali “clienti”. Dopo un sopralluogo gli agenti hanno accertato che l’appartamento in questione era stato preso in affitto da un uomo, un romano di 30anni, legato sentimentalmente ad una delle tre ragazze.

L’uomo, convocato negli uffici del Commissariato, ha dichiarato di sapere dell’attività della propria fidanzata e delle altre due donne e di essere l’intestatario del contratto di affitto, regolarmente pagato con i soldi ricavati dalla prostituzione.

Le tre ragazze hanno dichiarato di aver perso il lavoro e che da circa un anno si prostituivano perché “l’attività” era molto più redditizia. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro.

Loading...
Potrebbero interessarti

Campania, per gli studenti i mezzi pubblici saranno gratis

Le spese di trasporto pubblico sono sempre molto gravose per le famiglie…

Antonio Micari, medico di Messina premiato in America

Il 19 settembre un medico di messina, Antonio Micari ha ricevuto un…