Ravenna, assolto e condannato il prete che ha rotto il dito all’amante
Ravenna, assolto e condannato il prete che ha rotto il dito all’amante

Don Alessio Baggetto, ex parroco di Punta Marina a Ravenna, è stato assolto dall’accusa di violenza sessuale e condannato per aver rotto il dito all’amante.

Sembra proprio che i tempi siano maturi: la Chiesa cattolica deve permettere ai suoi “operai” di sposarsi altrimenti di storie di “canoniche a luci rosse”, ne continueremo a leggere a iosa.

La vicenda che ha portato Don Alessio Baggetto, prete 43 anni, è iniziata nel 2013.

Lei una giovane (26 anni) donna dell’Est, lui un uomo in pieno vigore, si incontrano in chat ed è subito amore. Lei non ci pensa due volte a trasferirsi da lui.

Lui, a sua volta, presenta la “fidanzata” ai fedeli e va anche dal suo Vescovo a spiegare ogni cosa perché Don Alessio la sua bella vuole proprio sposarla.

L’idillio dura pochi mesi. Poi lui ci ripensa e lei si arrabbia. Fra i due scoppia una lite che ricorda “La guerra dei Roses”, e in questo putiferio lei si ritrova con un dito rotto.

Nella’alterco furibondo vola di tutto persino una statuina della Madonna lanciata per colpire Don Baggetto.

Il prete si difende dicendo che il dito rotto è stato un incidente: da quella statuetta di gesso, anche se santa, si doveva difendere.

Ma don Alessio non doveva difendersi solo dall’accusa di provocata lesione ma anche di violenza sessuale.

La Procura aveva chiesto per il sacerdote chiesto due anni e mezzo di reclusione.

Invece, Tribunale di Ravenna ha condannato a due mesi di carcere per le lesioni, ma lo ha assolto dall’accusa di violenza sessuale (per induzione) perché la perizia psichiatrica disposta dal Tribunale di Ravenna ha stabilito che la fidanzata, anche affetta da gravi problematiche emotive, era del tutto consapevole delle sue azioni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Aosta, infermiera uccide i figli e poi si suicida

Nella maggior parte dei casi si parla di tragedie annunciate, ma stavolta…

Padova, ladro improvvisato rapina edicola per fame

E’ successo a Padova: un ladro improvvisato, con mano tremante e viso…