Renzi, il Pd ha un consenso maggiore di qualsiasi sinistra europea

Un Matteo Renzi convinto di sé e delle iniziative che il suo governo sta portando avanti per portare finalmente il paese fuori dalla crisi, un Premier orgoglioso di guidare l’unica grande sinistra D’Europa.

Intervistato da Ezio Mauro durante l’iniziativa «Repubblica delle Idee», a Genova, Renzi torna a commentare l’esito delle ultime elezioni regionali: “l’unica sinistra che in Europa ha ancora un risultato è la nostra. Mi dispiace per la Liguria ma non c’è partita: numericamente il Pd ha vinto e il Pd ha un consenso nel Paese che non ha nessuna sinistra europea”.

«Il segnale che ci viene dalla Liguria va considerato, se abbiamo perso in Liguria abbiamo sbagliato noi. So cosa si prova quando si perde, ma è insopportabile chi maramaldeggia su chi perde. Se ha sbagliato ha sbagliato il Pd e se ne deve fare carico il Pd», continua ancora Renzi rispondendo a quanti gli chiedono conto della sconfitta in Liguria, ma non manca neppure la Campania tra le domande rivoltegli.

In merito alla vittoria di Vincenzo De Luca, Renzi sottolinea che il neo-governatore «non ha nulla a che fare con mafia e camorra. Va detto. Come per il sindaco Luigi de Magistris si stratta di abuso di ufficio»: «De Luca ha sempre combattuto la camorra».

Dallo stesso palco poi affronta tutti i temi più scottanti: le scissioni interne del suo partito, la Corruzione, Mafia Capitale, fino ad arrivare allo scottante lodo scuola.  «Siamo pronti a ragionare e cercheremo di coinvolgere più persone», assicura Renzi. Ma «non cederemo a chi dall’alto delle proprie rendite di posizione non vuole cambiare niente».

Next Post

USA, evasi due ergastolani attraverso un buco scavato nel muro

Questa notizia potrebbe sembrare la trama, ben architettata, di un movimentato film d’azione, ed invece è pura realtà, ed anzi è quanto accaduto nelle scorse ore in un carcere americano, dove due pericolosi ergastolani sono riusciti ad evadere, senza lasciare tracce di sé. Richard Matt, 48 anni, e David Sweat, […]