Renzi inaugura sei nuove domus restaurate a Pompei

Matteo Renzi presente agli scavi archeologici di Pompei

Durante la vigilia del Santo Natale, il premier Matteo Renzi è stato ospite a Pompei per presiedere alla riapertura di ben sei domus, recentemente restaurate, all’interno degli scavi archeologici della cittadina campana.

“L’Italia è nelle condizioni di dire basta alle opere incompiute”: così, da Pompei, il premier commenta l’apertura delle sei domus restaurate. E sottolinea che “se smette di piangersi addosso” l’Italia “è nelle condizioni di poter tornare a essere un paese leader, forte, faro, quello che il mondo si aspetta che sia”. “Facevamo notizia per i crolli, adesso facciamo notizia per i restauri”.

“Essere qui è il modo migliore per augurarvi buon Natale”, ha continuato Renzi. “L’augurio che vorrei fare è quello di saper tornare a stupirsi e a meravigliarsi di quello che il Paese è”. “Invito tutti – ha aggiunto – a guardare in modo nuovo quel che noi abbiamo” e “a non fermarsi davanti al bello e continuare a combattere perché il bello possa vincere”.

Accompagnato dal ministro della Cultura Dario Franceschini, Renzi inaugura le domus restaurate e nello stesso giorno il generale Giovanni Nistri lascia l’incarico di direttore del Progetto grande Pompei al collega Luigi Curatoli, nominato nelle scorse ore dal governo.

Dalle 13 di ieri visitatori e turisti possono quindi ammirare la Fullonica di Stephanus, una vera tintoria con vasche per il trattamento delle stoffe situata sulla Via dell’Abbondanza, la Casa del Criptoportico, che al momento dell’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. era in ristrutturazione, la Casa di Paquius Proculus, la Casa del Sacerdos Amandus, la Casa di Fabius Amandio e la Casa dell’Efebo, così battezzata per il ritrovamento di un magnifico portalampada in bronzo oggi conservato al Museo archeologico di Napoli.

Loading...
Potrebbero interessarti

Noah Cyrus 350mila dollari per il suo primo album

Lei è la sorellina minore della star ormai apprezzata in tutto il…

Miley Cyrus un bacio a Liam per il nuovo anno

Cosa c’è di meglio che festeggiare l’arrivo del nuovo anno con la…