Report, minacce al giornalista Federico Ruffo

Fare il giornalista, in questo periodo, è uno dei mestieri più difficili: la libertà di parola e di stampa deve fare i conti con una miriade di ostacoli, dimostrando che non basta sancirla costituzionalmente la “libertà” per garantire effettivamente la libera espressione del proprio pensiero a tutti.

Oggi in Italia si deve fare attenzione a parlare di politica, di religione, di minoranze, e si deve aver paura anche di condurre inchieste sul mondo del calcio, perché il pericolo che si corre è quello di vedersi minacciati neanche troppo velatamente.

Ed è proprio questo che è accaduto a Federico Ruffo, giornalista di Report: una croce con vernice rossa sul muro accanto alla porta di casa e liquido infiammabile in più punti sul pianerottolo dell’appartamento l’avvertimento ricevuto.

Il giornalista è autore di una recente inchiesta per la trasmissione Report su presunti rapporti tra alcuni dirigenti della Juventus, ultrà e ‘ndrangheta. L’episodio si è verificato due notti fa a Ostia.

Il giornalista ha dichiarato che a salvarlo è stato il suo cane che ha abbaiato furiosamente allontanando i malintenzionati. Immediatamente ha denunciato l’accaduto ai carabinieri che ora indagano sulla vicenda.

Angela Sorrentino

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Piccanti rivelazioni da parte di Lele Mora “Io ho fatto vincere Walter Nudo”

Sono piuttosto piccanti le rivelazioni fatte, nelle ultime ore, dal celebre manager…

Alla ricerca di Dory pronta a conquistare il pubblico italiano

Lungi dall’essere un genere che piace solo ai più piccoli, il cinema…

Vasco Rossi, “Come nelle favole” pronta al lancio

Il conto alla rovescia è ormai arrivato agli sgoccioli: domani, venerdì 17 marzo…

Ligabue lancia nuovo video ed anche nuova data del tour 2017

Non poteva che scegliere questo giorno della settimana per lanciare il video…