Resta bloccato con il pene nel tubo dell’acqua
Resta bloccato con il pene nel tubo di acqua

Un sedicenne è rimasto bloccato con il suo membro, nel tubo dell’acqua del suo bagno, restando per un ora fermo prima di chiedere aiuto.

Un adolescente è stato liberato con una sega circolare dai vigili del fuoco, dopo essere rimasto bloccato con il suo membro all’interno di un tubo dell’acqua del bagno.

Il ragazzo sedicenne aveva inserito il suo membro dentro le tubazioni metalliche nella sua casa a Johor, in Malesia, il 20 maggio.

Il ragazzo imbarazzato aveva cercato disperatamente di liberarsi per oltre un’ora prima di chiedere aiuto, per liberarlo ci sono voluti i vigili del fuoco.

Il capo dei vigili del fuoco Seniman Idris della stazione di soccorso ha dichiarato di aver ricevuto una chiamata di emergenza dalla residenza della vittima intorno alle ore 22.00 del 20 maggio.

Ha detto: “Il tubo di metallo è lungo circa sei pollici con uno di 5 millimetri e i pompieri hanno dovuto prima tagliare gran parte del tubo.

I soccorritori hanno dovuto utilizzare una sega per il metallo, non era possibile sbloccare il ragazzo, così si è dovuto ricorrere alla rimozione di un’intera parte della tubazione.

I medici del Sultanah Fatimah Specialist Hospital e i pompieri hanno finalmente liberato il ragazzo poco dopo la mezzanotte e hanno consigliato di sigillare l’involucro per evitare che l’incidente si ripetesse.

Potrebbero interessarti

Scopre una stanza segreta in casa sua, le consigliano di traslocare

Trova una camera segreta nel suo loft e resta piacevolmente impressionata, ma…

Giappone: un grappolo d’uva venduto per 10mila euro

Paese che vai usanze che trovi o per meglio dire follie che…