Riforme, per Maria Elena Boschi ce la facciamo
Riforme, per Maria Elena Boschi ce la facciamo

Sul tema delle riforme il Ministro Maria Elena Boschi dice “ce la facciamo”, mentre il Presidente del Consiglio dice che indietro non si torna.

Maria Elena sottolinea che “il giorno decisivo per la riforma costituzionale non sarà domani ma il prossimo anno, quando ci sarà il referendum e gli Italiani diranno sì o no alla riforma”.

Per la Boschi “da settanta anni i professori stanno cercando di superare il bicameralismo perfetto. Questa volta il governo ce la farà, prevedendo meno parlamentari, meno soldi ai consiglieri regionali, meno poteri al Senato, che non sarà più un doppione della Camera”.

E proprio il DDL sulle riforme istituzionali sarà discusso domani in commissione Affari Costituzionali al Senato.

Insomma, il Senato che prova ad abolire se stesso, o quasi. Ci riuscirà? Perché il problema è proprio questo.

Ma bisogna dire che se Renzi e il suo fido scudiero Boschi riusciranno nell’operazione, laddove si sono susseguiti fallimenti, indecisioni, balbuzie, indeterminazioni per decenni, allora vuol dire che nell’azione di governo è stato inserito un elemento che mancava da qualche tempo: la politica.

Checché ne dicano opposizioni, giornali, Tv e detrattori vari. Alla fine anche in politica, l’arte del possibile, sono i risultati che contano.

Loading...
Potrebbero interessarti

Treviso, papà picchia la maestra del figlio accusandola di abusi sessuali

Una storia tutta da appurare, accuse tutte da dimostrare, eppure anche se…

I radicali aiutano Dominique Velati ad ottenere il suicidio in Svizzera

Dominique Velati, radicale militante e malata terminale ha ottenuto il suicidio assistito…