Robin Williams ecco le ultime foto prima del suicidio

Redazione

La vedova di Robin Williams si è confessata al Times, raccontando la sua storia con l’attore, sin dal loro primo colpo di fulmine.

Susan Williams infatti, rivela che lei e Robin si erano incontrati in un Apple Store in California, immediatamente si erano piaciuti e tra l’altro condividevano un passato di riabilitazione da alcolismo e tossicodipendenza.

Robin era stato in riabilitazione e nell’ultimo periodo quando gli furono diagnosticati i primi sintomi del morbo di Parkinson, cominciò ad andare fuori di testa, confessa Susan, l’ex moglie ricorda un episodio in particolare quando sul set dell’ultimo episodio di: Una notte al museo, Robin Williams aveva dimenticato le battute ed aveva avuto un attacco di panico.

Quella diagnosi lo aveva abbattuto, nonostante, a 63 anni, avevano confermato a Robin che avrebbe potuto vivere come sempre per almeno altri dieci anni, ma l’attore, rivela Susan, era devastato dall’idea della malattia che gli avrebbe “scavato” il cervello.

Robin Williams continuava anche ad avere problemi di insonnia, spesso, rivela Susan, se si dormiva due ore era già tanto, l’ansia che attanagliava l’attore era dovuta anche all’opinione pubblica a quello che dicevano i giornali su di lui.

L’immagine in evidenza testimonia l’ultima apparizione di Robin Williams ad una mostra artistica, durante il week end nel quale si suiciderà.

picture credits@Brent/NPG

Next Post

Berlusconi contro Renzi: Bonus per i diciottenni mancia disgustosa

Si è svolto oggi a Mogliano il comizio in cui l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha espresso il suo parere su vari punti; innanzi tutto, Berlusconi ha fortemente criticato l’attuale premier Matteo Renzi affermando che «I 500 euro per la cultura a chi compie 18 anni e che va […]
Berlusconi contro Renzi Bonus per i diciottenni mancia disgustosa