Roma, Papa Francesco nella Sinagoga il 17 gennaio 2016

Eleonora Gitto

Papa Francesco visiterà la Sinagoga di Roma il prossimo 17 gennaio 2016.

Stavolta Bergoglio non andrà lontano, e il tragitto per recarsi oltretevere, visto il suo carattere, potrebbe farselo anche a piedi.

Ma ovviamente non glielo consentiranno per motivi di sicurezza, visti i tempi.

La vicinanza non è però solo topografica, bensì anche di carattere spirituale.

Così si conferma la continuità dei pontefici romani rispetto a un dialogo in generale con le altre religioni, ma segnatamente con l’ebraismo, che, almeno negli ultimi decenni, non è mai mancato.

Prova ne siano le visite di Giovanni Paolo II nel 1986 e di Benedetto XVI nel 2010.

La Santa Sede e la Comunità ebraica di Roma hanno comunicato congiuntamente che “a seguito dell’invito del Rabbino Capo e della Comunità Ebraica di Roma, Papa Francesco si recherà in visita al Tempio Maggiore nel pomeriggio di domenica 17 gennaio 2016”.

La visita sarà caratterizzata, prosegue il comunicato, dall’incontro personale del Papa con i rappresentanti dell’Ebraismo e i membri della comunità.

La stessa nota rammenta che “si tratta della terza visita di un Papa al Tempio Maggiore della città di Roma”. Un buon gesto di fratellanza e amicizia.

Next Post

Renzi, abbassare i toni per far vincere l’Italia

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi dice che “bisogna abbassare i toni della politica” per far vincere l’Italia. Sembra la solita affermazione a carattere retorico, una delle tante, che tra l’altro allo stesso Renzi non mancano mai. Eppure stavolta quest’affermazione ha una sua pregnanza, un suo senso politico e per […]
Renzi, abbassare i toni per far vincere l’Italia