Roma, Procura apre indagine da 1mld di euro su appalti Atac
Roma procura apre indagine su appalti Atac

La Procura di Roma ha aperto un’indagine per quanto riguarda gli appalti dell’Atac (municipalizzata romana dei trasporti) e le loro assegnazioni negli ultimi cinque anni.

A far partire l’inchiesta, l’ esposto tempo fa presentato in Procura da Stefano Esposito, ex assessore ai Trasporti del Comune di Roma; Al centro dell’indagine, una cifra pari a un miliardo di euro che dal 2011 al 2015 è stata affidata per il 90% con procedura negoziata e in assenza di un bando. “Qualche tempo fa Stefano Esposito presentò in procura un esposto sugli ultimi 5 anni di appalti dell’Atac.

Appalti al 95% fatti senza gara. I disagi che tanti cittadini vivono ogni giorno probabilmente hanno origine anche nel modo in cui le risorse sono state gestite. Oggi sulla base di quell’esposto la Procura di Roma ha aperto un’indagine. Ne siamo lieti. Perchè in questa città c’è chi come noi la battaglia per la legalità la sta facendo davvero. E chi ne parla soltanto, magari a favore di telecamere”. Ha affermato in un post su Facebook Matteo Orfini, presidente del Pd e commissario del partito di Roma.

Loading...
Potrebbero interessarti

Luca Zaia, non c’è posto in Veneto per i migranti

Nelle ultime settimane la tematica calda nel nostro paese on è solamente…

Vito Crimi, la rete deride la sua foto denuncia

Certamente il suo intento era nobile, e la denuncia di per sé…