Roma, ruba in un appartamento e cerca di violentare la proprietaria

Una notte terribile quella di una donna romana, che oltre ad aver subito l’effrazione e il furto dei suoi averi nella sua abitazione, ha rischiato di essere anche violentata.

L’episodio è avvenuto la scorsa notte in pieno centro di Roma, in via di Santa Maria de’ Calderari, nei pressi di largo Argentina: il ladro, un romeno di 38 anni, ha prima svuotato la casa di una donna 36 enne, poi vedendola dormire placidamente, ha cercato di abusare di lei.

Il romeno, dopo aver rubato diversi gioielli, invece di fuggire l’ha palpeggiata tentando di avere un rapporto sessuale con lei, secondo quanto ricostruito dai militari della Compagnia Roma Centro.

Fortunatamente, un passante aveva notato il ladro mentre si arrampicava per entrare nell’abitazione e aveva subito allertato il 112: così una pattuglia, intervenuta sul posto, ha bloccato il 38enne mentre era ancora in casa, impedendo la violenza sessuale.

Arrestato dai Carabinieri, l’uomo è stato trattenuto in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Next Post

Una petizione per chiedere agli operatori mobili di non pagare la tredicesima

La notizia è stata resa nota qualche settimana fa e ha suscitato non poche polemiche: i tre principali operatori di telefonia mobile, Tim, Wind e Vodafone, hanno deciso di passare da una tariffazione mensile a una tariffazione ogni quattro settimane dei propri piani prepagati, ricavando così un tredicesimo canone che fino ad […]