Sacramenti cristiani, li conosci tutti?

La vita di ogni cristiano, praticante o meno, è scandita dai sacramenti, dai primi mesi della nascita fino al momento della morte.

Fin dall’infanzia ci hanno insegnato che i sacramenti sono segni sensibili ed efficaci della “grazia”, istituiti da Cristo ed affidati alla Chiesa, attraverso i quali viene elargita la vita divina.

Nella chiesa cattolica, in special modo, attraverso i sacramenti Cristo risorto si fa presente, si manifesta e agisce nella storia degli uomini per conformarli sempre più a sé.

Ma quanti sono i sacramenti?

La Chiesa Cattolica Romana crede in sette sacramenti: il Battesimo, che rimuove il peccato originale infondendo contemporaneamente la grazia santificante; la Penitenza, in cui si confessano i propri peccati; l’Eucaristia, la consumazione del corpo e del sangue di Cristo;

la Confermazione; l’Unzione degli infermi o Estrema Unzione, applicata ai moribondi; l’Ordine Sacro, attraverso cui si entra a far parte del clero;

il Matrimonio, per consacrare una coppia dinanzi a Dio.

Se è vero che ognuno di questi sacramenti ha la sua importanza ed è fondamentale nella vita di ogni buon Cristiano, il primo ed essenziale è però il battesimo: questo infatti realizza quella nascita dall’acqua e dallo Spirito senza la quale nessuno può entrare nel regno di Dio.

Next Post

Reddito di cittadinanza: è davvero troppo elevato?

Negli ultimi giorni migliaia di italiani stanno ricevendo la loro card, con addebitato il tanto atteso reddito di cittadinanza, la misura voluta dal governo gialloverde per contrastare la povertà. Il presidente dell’Inps, qualche giorno fa, aveva fatto sapere che i contributi erano variabili tra i 700 e addirittura oltre i […]