Salah Abdeslam, il terrorista ricercato è fuggito in Siria

Redazione

Salah Abdeslam è il principale ricercato per la terribile strage terroristica di Parigi del 13 novembre scorso; si tratta dell’ottavo uomo del commando dell’attentato ma l’intelligence francese è ancora sulle sue tracce; il terrorista è introvabile assieme al suo complice Mohamed Abrini;

si era pensato ad una fuga in auto verso la Germania, ma gli investigatori non escludono ancora nessuna pista: l’ultimo aggiornamento proviene dalla Cnn che riporta una fonte vicina alle indagini: Salah sarebbe tornato in Siria dove si sarebbe nascosto. Questa nuova ipotesi è stata confermata anche da fonti di lotta al terrorismo.

Fino ad ieri i fondamentalisti islamici presenti alla strage di Parigi erano ricercato a Molenbeek, in Belgio, quartiere periferico di Bruxelles da cui provenivano; Adesso invece non si esclude che si possa essere spostato addirittura nel paese d’origine, raggiunto grazie alla copertura di amici.

Nel frattempo in Siria i civili residenti a Ramadi sono stati invitati a lasciare la città dal comando dell’esercito iracheno: la zona, già da qualche tempo sotto il controllo dell’Isis, rischia di essere attaccata dai militari iracheni per essere strappata dalle mani del gruppo fondamentalista.

Next Post

Roma, Procura apre indagine da 1mld di euro su appalti Atac

La Procura di Roma ha aperto un’indagine per quanto riguarda gli appalti dell’Atac (municipalizzata romana dei trasporti) e le loro assegnazioni negli ultimi cinque anni. A far partire l’inchiesta, l’ esposto tempo fa presentato in Procura da Stefano Esposito, ex assessore ai Trasporti del Comune di Roma; Al centro dell’indagine, […]
Roma procura apre indagine su appalti Atac